Seleziona una pagina

Ecco alcuni semplici consigli per un effetto strepitoso!

  • SHAMPOO E BALSAMO A PIù NON POSSO!
    Le chiome mosse, dalle più stoppose a quelle più morbide, richiedono meno lavaggi delle varianti lisce. Per loro natura hanno una produzione di sebo minore, per cui la migliore cura capelli ricci dovrebbe basarsi su due (al massimo tre) lavaggi per settimana. Per ottenere capelli ricci perfetti è bene utilizzare uno shampoo nutriente (e un balsamo) studiato apposta per fusti danneggiati.
  • TENETELI SEMPRE BELLI IDRATATI
    i Capelli ricci vanno sempre tenuti ben idratati, non solo in corrispondenza della doccia, i Brand Davines e ANAMI ci danno una mano con dei prodotti studiati per questo scopo, Davines OI / ALL IN ONE MILK, ANAMI – SHAMPOO COLORANTE N°131 vieni a scoprirli.
  • RICCI: GUARDARE MA NON TOCCARE
    Più si lasciano i ricci in pace, più durerà l’effetto “WOW”.
  • SEMPRE E SOLO DIFFUSORE
    Asciugare i capelli usando il diffusore, tenendo il beccuccio a una distanza di almeno 20 centimetri. Assicurarsi che la temperatura non sia mai al massimo. Tiepida, mai calda. Asciugare i capelli a testa in giù e partire dalle punte. Proseguire con le lunghezze. In prossimità delle radici, solo aria fresca.
  • DI ADDIO ALLE SPAZZOLE
    Infatti per i capelli ricci il milior modo per “sistemarli” è quello di usare le dita, o al massimo utilizzare pettini in legno a denti larghi